‘O Zappatore ‘Nnammurato

E a completare un ideale trittico aggiungerei anche ” songo carcerato e mamma more ” toccando così le corde sensibili nello spettro sentimentale dei contadini di tutto il globo: il palpito amoroso, la mamma, la sempre incombente prospettiva del carcere per debiti.
Ebbene sì, oggi parleremo di amore ma non nelle declinazioni melense dei rotocalchi per adolescenti in preda a soqquadro ormonale bensì a corroborare una teoria scientifica che si va formulando in quel raffinato circolo di intellettuali che incontro ogni mattina davanti allo specchio del bagno quando mi lavo i denti.
Alla base dell’ Equipollenza Identitaria Agreste c’ è la lunga osservazione di comportamenti che corrispondono ad ogni latitudine nei soggetti prevalentemente dediti all’ agricoltura e all’ allevamento e si enuncia nel seguente assioma: invertendo l’ ordine dei fattori – e per fattore si intende il titolare della fattoria – il prodotto non cambia.
La tesi regge su numerosi e attendibili postulati, per brevità ne riporto due soltanto:
la rete da letto su cui voi creature senza fantasia adagiate il materasso per il meritato riposo in campagna diventa un pratico cancello, un elemento per recinzioni mobili, un essiccatoio per frutta e verdura da disidratare con il favore del sole. In un futuro remoto gli archeologi che ritroveranno nelle tundre come nelle pampas reti da letto fossilizzate penseranno a noi come a una stirpe robusta cui garbava dormire all’ aperto. E talvolta in posizione verticale. E che Cesare Cadeo era un telepredicatore con un seguito imponente.
lo stile di guida, identico sulle strade di provincia da Toronto a Taranto che consiste nell’ occupare il centro della carreggiata e nell’ ostinata renitenza a segnalare la svolta,         ” che tanto in paese mi conoscono tutti e lo sanno che giro sempre qua “. E la sgasata di ripartenza alla Formula1 con doppio click su accelleratore e frizione di chi è abituato ad accendere il trattore.
Invece nel campo dell’ affettività rusticana globale c’ è ancora tanto da esplorare un po’ perché sono da sempre propenso all’ esogamia, anche se mia cugina non è malaccio, un po’ perché di forsennati in giro per casa che parlano sempre e solo di pecore ne basta uno, e quello sono io.
Internet è il posto giusto per approfondire senza fastidiosi coinvolgimenti, basta digitare le parole chiave ed ecco che sul monitor appare FarmersOnly.com

farmers0

Il brand mi fa capire che sono sulla pista giusta: ” city folks just dont get it ” è paradigmatico dell’ eterna rivalità tra città e campagna che non conosce confini, e qui occorre chiarire un equivoco.
Non è vero che noi agricoltori odiamo quelli di città, al contrario riponiamo in loro grandi aspettative che però vengono puntualmente disattese. ” Ma davvero lei riesce a distinguerle? A me le pecore sembrano tutte uguali…“. Altro che il mio ossequio, chiunque dica tali scemenze meriterebbe, dopo una cerimonia di purificazione, di venire inculato sulla pubblica piazza da Zimbo, l’ elefante sacro agli abitanti del villaggio.
Zimbo boma ye! Zimbo boma ye!
Mentre voi meditate sulle virtù del silenzio in ambiente rurale io posto un profilo sul sito di appuntamenti dei contadinelli a stelle e strisce.

profilo

Le palesi dissimulazioni sono propedeutiche all’ esperimento fatta salva la foto dell’ Orfeu da Conceição per aggiungere un tocco di colore ad un ambiente a mio gusto troppo caucasico. La prevalenza del bianco la approvo esclusivamente nella tinteggiatura delle pareti degli ospedali psichiatrici.
La vera infingardaggine è la millantata residenza, Winterset è anzitutto la città natale di John Wayne, l’ icona della frontiera, e si è prestata come set per gli esterni de I Ponti di Madison County, il discutibile film di Clint Eastwood a cui si riconosce nondimeno la facoltà di mandare in brodo di giuggiole le pollastrelle ruspanti.
Il testo di presentazione è un piccolo florilegio di sapienza equestre che le cowgirl sapranno cogliere. Il rapporto cavallo/cavaliere in gergo atletico si chiama binomio e presuppone, oltre alla grande intimità fisica, unità di intenti e fiducia reciproca che ritengo fondamentali a cementare la vita di coppia. L’ equitazione nelle sue diverse specialità è poi l’ unico sport in cui le femminuccie gareggiano con i maschietti, quindi rispetto e parità ad abundantiam.
E siccome le utenti del sito sottolineano con fermezza la volontà di scodellare almeno 2/3 figli con il futuro partner è bene far loro intendere che dopo una dura giornata di stampede Osvaldo ha ancora l’ energia per far scintillare i suoi speroni d’ argento in camera da letto.
– sgringle, sgringle, sgringle – tesoro, sei tornato? – sì cara e adesso ti spiego perché le squaw dei Navajos mi chiamavano ” Tamburo – Che – Batte ” -.
Ancora due annotazioni tecniche: la grafica del sito è all’ osso, quasi reticente direi, altra caratteristica che accomuna i lavoratori della prateria. Le categorie di ricerca comprendono anche Man looking for a Man e Woman looking for a Woman. La famiglia Giovanardi dev’ essersi inurbata parecchie generazioni fa.
Tenetevi pure i vostri metrosexual che a noi è dato sbandierare i queerfarmer.
Bene, la trappola è tesa, ora attendo riscontri e voi sarete i primi ad essere informati.
E per una prospettiva visuale vi ho preparato un reportage fotografico didascalizzato con le mie manine e accessibile con un semplice click!

Posted in mouflesse oblige, tech-mex/tex-web | Leave a comment